11:28 AM

My wonderland

Posted by Nancy ® 20.6.06

Il mio capo dice che io vivo in un mondo di frutta candita!!
Una mia amica sostiene che sembro Alice nel paese delle meraviglie!!
Io mi sento di più Peter Pan con la paura di diventare adulta!!

14 comments:

krikketton ha detto...

... meglio campanellino allora ...

Nancy ha detto...

Trilly mi è sempre piaciuta tantissimo!! ;-)

Mauro ha detto...

Tempo fa sono diventato papà oltre che marito, non è facile, dubbi, paure ... ma se scegli con la testa e con il cuore invece che con l'istinto ... l'esito è stupefacentemente splendido, merita tutte le iniziali paure del caso! Ragiona con cuore\testa e buttati Nancy.

Nancy ha detto...

Sono angosciatissima dai SE!!

E se..non riuscisse a comprendere??
E se..non dovesse piacergli??

Ho paura di affrontare un cambiamento..ho paura che questo cambiamento possa non essere adatto a noi..

Certo è anche che a continuare ad aspettare non si arriva da nessuna parte!!

mae* ha detto...

come ti capisco ;).
[l'altra sera hanno ridato Alice in tv e me lo sono rivisto tutto]

Nancy ha detto...

Era la sera della partita, vero??
Io sono stata costretta a vedere i mondiali!! :-(

Comunque..quando arriva il momento giusto?? Quando lo sai?? Qualcuno ti avvisa?? Senti un allarme, qualcosa??
Insomma che cosa fa scattare la sensazione che sia arrivato il momento di diventare grande??

E se mi stessi sbagliando??
E se tutto dovesse solo peggiorare??

Potrei continuare all'infinito con questi dubbi!!

Superqueen ha detto...

Secondo me (quindi in base alla mia esperienza) capisci che è arrivato il momento giusto quando ci si trova davanti ad un bivio: o si continua a stare insieme ma in maniera diversa (sposandosi o convivendo), o ci si lascia. Mi sono sposata mentre stavo frequentando il secondo anno di scuola di specializzazione per l'insegnamento, non lavoravo e non avevo uno stipendio; avevo moltissimi dubbi, fosse stato per me avremmo aspettato ancora ma l'ingegnere mi ha messo davanti la realtà: con tutti i miei dubbi, difficilmente avrei mai preso una decisione, quindi forse era il caso di sposarsi e basta. Siamo sposati da tre anni ormai, negli ultimi due anni ho lavorato sempre, ci amiamo come il primo giorno e ti posso dire che non mi sono mai mai mai mai pentita della scelta fatta, anzi, i dubbi me li sono lasciata alle spalle (ora ci sono altre incognite ma vabbè, quelle ci saranno sempre).

Nancy ha detto...

Che bella storia!!

Qui il dubbio però non è sposarsi o lasciarsi..il dubbio è sulla location della vita insieme!!

piccettina ha detto...

Superqueen, quello che hai detto è una splendida iniezione di coraggio anche per me...io che per amore sto cambiando la mia vita...e sono felice, nonostante i dubbi e le difficoltà...vivi nancy, con coraggio ed entusiasmo, senza dimenticare la razionalità e la passione!!!

Sir Albert ha detto...

Sottoscrivo al 101% quanto scritto da Superqueen e Piccy... Aggiungo solo dei frammenti del testo di una bellissima canzone dei Pooh che si chiama "Vivi":

"Vivi
chè la vita è una,
aggrappati al cuore,
non fermarti mai.
Non hanno prezzo i sogni che hai,
non darli via."


"Che arrivi un'altra notte
a regalarci amore,
e il tempo non cancelli
le nostre fantasie."


"Che il bianco tra i capelli
ci faccia ricordare
quelli che eravamo,
ma senza nostalgia"


PS: Chi lo volesse leggere per intero può farlo qui.

Mauro ha detto...

Per poter vivere con mia moglie ho lasciato il mio paese, i miei amici e il mio lavoro.
Gli amici vanno e vengono e quelli veri non li perdi con i km, persone speciali invece è meglio tenersele strette.
Ringrazio il mio buon senso e il mio coraggio perchè con Lei ho iniziato a vivere davvero.

Superqueen ha detto...

Eh, ma comunque ti trovi davanti ad una scelta di una certa entità. Sarà banale da dire, ma se si va d'accordo, tutto il resto passa in secondo piano. Per amore ho accettato di trasferirmi anch'io (da una provincia ad un'altra), in un paese minuscolo alle pendici del Grappa, dove la mentalità è 'vagamente' ristretta. Credimi però che il cambiamento non mi è pesato affatto, anzi, se ora dovessi tornare indietro, probabilmente mi peserebbe mille volte di più.

Nancy ha detto...

Grazie a TUTTI per i consigli!!
Il vostro esempio mi sarà di grande aiuto!!
Sono spaventata ma cercherò di trasformare tutta questa adrenalina in qualcosa di buono!!
E poi avete ragione, perchè rinunciare a una cosa bella solo per paura!!

Barbara ha detto...

Io non mi faccio domande del genere sinceramente ... sicuramente non mi sento "vecchia" e credo che la differenza la faccia come siamo "dentro" caratterialmente e di spirito in fondo si può restare giovani e sognatori sotto certi aspetti basta che quando serve poi si sappiano mettere i piedi per terra e usare la testa :)

Subscribe