4:52 PM

Follie per un sacchetto di Miu Miu

Posted by Nancy ® 6.1.08

In fondo è vero.
Tutto gira attorno ad un minuscolo oggetto di carta rosa antico con i manici di raso.
Si fanno follie per poter uscire dal negozio il primo giorno dei saldi con in mano questo.
Tu parti da casa con le migliori intenzioni.
Sveglia all'alba, colazione veloce, vestiti rigorosamente neri.
La scelta è ardua perchè tutto sta a come appari all'occhio della commessa.
Da una parte devi essere comoda per poterti provare il maggior numero di capi possibili senza perdere troppo tempo in metti e togli.
Però non puoi rischiare neanche di sembrare un'anonima qualunque che aspetta i saldi per togliersi qualche sfizio.
Quindi punti tra gli accessori e indossi cintura, sciarpa e borsa Burberry.
Insomma un classico che ti fa essere elegante e mai volgare.
Ti avvicini al quadrilatero.
Già da lontano le vedi, tutte in coda davanti a Gucci o a Fendi.
Sono le tue rivali, quelle che ti porteranno via l'ultimo paio di scarpe solo per mostrarlo il lunedì successivo alle loro colleghe.
Assetate di capi scontati.
Tu sei superiore, non ti fermi ai soliti supermercati, punti al meglio.
Entri nell'unico negozio della zona che vende Marc Jacobs e Chloè.
Una vetrina tutta scontata al 50%.
Non credi ai tuoi occhi.
Certo l'ennesimo paio di scarpe non era nella lista però come rinunciare ad un paio di decolletè di Marc ad un prezzo così stracciato.
Chiedi alla commessa di farti provare 4 modelli diversi.
Lanci i tuoi vecchi stivali in un angolo, provi e riprovi ma niente.
Nessuna vibrazione.
Non ti piacciono.
Con tristezza e rammarico dopo aver fatto il giro del minuscolo negozio 200 volte, prendi il tuo ombrellino e te ne esci.
Com'è possibile? Lasciarsi scappare un'occasione così senza neanche lottare.
Le tue rivali sono già dentro nel negozio e stanno facendo piazza pulita.
Devi essere più svelta la prossima volta.
Tutta triste guardi dall'altra parte della strada e ad un certo punto lo vedi.
Un due vetrine che nasconde il paradiso.
Entri e forse presa un po' troppo dall'entusiasmo ti avventi sulle prime borse che vedi.
La commessa capisce subito le tue intenzioni e precisa che sono in saldo solo quei modelli.
E ti indica la collezione di due anni fa, come se tu non te ne fossi accorta.
Facendo finta di niente, posi la borsa e continui a camminare.
In fondo in un angolo i divanetti attirano la tua curiosità e poi ad un certo punto le vedi.
Le ballerine grigie che tanto ti piacevano.
Le sollevi, guardi sotto e sulla suola vedi una cifra barrata.
Non ci puoi credere, sono scontate del 50%.
Ma dove hai vissuto in tutti questi anni?!
Perchè eri così convinta che questi sconti esistessero solo nel paese dei balocchi?!
Senti il fiato sul collo delle tue rivali.
Si stanno avvicinando, devi fare in fretta.
Vedi sulla moquette in un angolo un 39, lo prendi e lo provi.
Forse se lo stava provando anche un'altra ragazza.
Non importa, doveva essere più veloce, ormai è tuo.
Lo indossi e ti sta alla perfezione.
Non posi neanche la scatola.
Tiri fuori subito la carta di credito.
La più bella firma mai fatta.
E sei fuori dal negozio, con il tuo sacchettino rosa antico in mano.
Soddisfatta e sorridente.
Peccato solo che piova incredibilmente e che nei prossimi 10 metri il tuo sacchettino si bagnerà tutto.
Non importa, sei contenta lo stesso.
La faccia sconsolata delle tue rivali ti gratifica tanto.

3 comments:

Grissino ha detto...

Che roba distante anni luce da qui... ^_^

Mavero ha detto...

Che piacevole recensione!!!
Buona anno Nancy.

signor ponza ha detto...

Ecco, io proprio non ce la farei a vincere la competizione. Io ho bisogno di fare tutto con estrema tranquillità.

Subscribe