4:57 PM

Aldo Coppola

Posted by Nancy ® 28.10.06

Un taglio perfetto e un colore splendido da soli non rendono memorabile un parrucchiere.
Ci vuole almeno un contorno degno del nome.
Ho appena trascorso le ultime 2 ore e mezza in quello che potrei definire il-fantastico-mondo-di-Carrie-Bradshaw!
Ingresso solo su appuntamento, meglio con raccomandazione da amica/cliente abituale, scambi di sorrisi e baci a 1 centimetro dalla guancia, libri con dedica autografati al momento e lasciati come mancia, sala riservata se in compagnia del proprio cagnolino, nuova linea di cellulari disegnata apposta per il brand e sponsorizzata tra le poltrone, tacchi e borse griffate di ordinanza!
Insomma mi è sembrato di entrare in un mondo fatato, per pochi eletti, di quelli che ti immagini nascosti in qualche palazzo dietro Park Avenue, di cui la maggior parte della gente non conosce neanche l'indirizzo preciso, perchè a disposizione solo per una selezionata clientela!
Insomma ne valeva la pena anche solo per lo spettacolo!
140 euro spesi bene!

10 comments:

Sir Albert ha detto...

Sono maschio ed eterosessuale, e sono molto contento di esserlo, ma mi piacerebbe da matti essere donna per un giorno per vivere un'esperienza in un paradiso per donzelle come quello che hai descritto! :)

Barbara ha detto...

Mia madre va da Coppola io quando abitavo in centro con loro andavo da una delle tante aiutanti di quello di via Manzoni ma sinceramente costa troppo e poi al contrario tuo ODIO i posti come quello (in generale non amo il parrucchiere anche se mi tocca andarci visto che manco la piega so fare da sola però scelgo quello più piccolo/economico/con poca coda )

Superqueen ha detto...

Pur nutrendo un certo 'odio' nei confronti della categoria (e poi la penso come Barbara: meno si paga, meglio è), trascorrere un pomeriggio da star non sarebbe affatto male!

Anonimo ha detto...

ciao cara! non sai come t'invidio! adoro USCIRE dal parrucchiere e specchiare la nuova chioma lucente in tutte le vetrine sulla strada di casa (e quindi in ogni specchio o vetro con un minimo di riflesso...) ma ogni volta che vado (al mio JOCASTA si paga pochissimo, non è un ambiente snob e le ragazze sono bravissime e FINI, il che non è scontato!) sono impaurita e a disagio finchè il tutto non è finito. non ho mai capito veramente perchè. certo che da coppola...

mae* ha detto...

ho l'ansia solo al pensiero.

Mavero ha detto...

Io pago 9 Euro di lematte e mi raso a zero per due mesi ... la mia coppola splende che è un gioiello!!!

Typesetter ha detto...

Solo una domanda: se riceve solo su appuntamento, cosa se ne fa di uan sala d'aspetto? Detto questo, vado da dieci anni dalla stessa parrucchiera. Si chiama Laura, ti da del tu, non ti bacia né sulla né vicino alla guancia (in fondo è un rapporto professionale: lei offre un servizio, io la pago per riceverlo), porta da 10 anni lo stesso taglio, non riceve su appuntamento ma non devi mai aspettare più di dieci minuti. E per taglio e piega a phon paghi 40 euro. E già mi paiono troppi. Con 140 euro di budget me ne restano comunque 100, con cui fare altro.

rosso fragola ha detto...

cos'è, un circo o uno scherzo?!

A parte la coreografia, com'erano dopo i tuoi CAPELLI?

Quando si tratta di tagli e affini sono piuttosto concreta...

Nancy ha detto...

Sì, più o meno un circo, ma devo ammettere che sono uscita con un taglio bellissimo e io sembravo un'altra!!
Peccato solo che quando mi sono lavata i capelli e mi sono fatta la piega da sola il risultato non è stato così spettacolare!!

romby ha detto...

E chi è, la reincarnazione di Michelangelo?
Con tutto il rispetto, è pur sempre un "barbiere"....
Marione

Subscribe